Dott.ssa Cristina Domenichelli Tel 348.9026593

Dott.ssa Fabiana Leonardi Tel: 320.5711880

Sapevi che

Troverai le risposte a tante domande curiose sugli alimenti e i nostri consigli da biologo nutrizionista su verità e falsi miti dell’alimentazione!

IL TEMPO DELLE FRAGOLE

Sapevi Che Mercoledì, 15 Aprile 2020 12:40
Vota questo articolo
(4 votes)

Anche se dalle nostre case sembra tutto immobile, le stagioni muovono naturalmente i loro passi dando segni di sé. La primavera è arrivata portando finalmente le fragole sulle nostre tavole. per rallegrare l’umore e colorare i nostri pasti.

Tra le domande più frequenti che ricevo in studio, in questo periodo durante le consulenze on line, c'è immancabile, quella sulle fragole: “Dottoressa, posso mangiare anche le fragole in dieta…?”.

Alla mia risposta affermativa seguono di solito stupore e gioia.

Ebbene si, questi meravigliosi “frutti” hanno pochissime calorie, solamente 27 ogni 100 g, a differenza per esempio delle troppo poco temute mele, che invece ne hanno in media ben 52, circa il doppio!! Questo accade perché parte del sapore dolce delle fragole è dato dallo xilitolo, il famoso “zucchero del legno”, con un potere calorico molto basso. Allo stesso modo le fragole hanno un Indice glicemico pari a 40, molto simile a quello delle mele, ma un Carico glicemico ben più basso.

Se finora non avete avuto paura di mangiare una mela, perché dovreste averne di mangiare delle fragole? Spero di avervi convinto a sufficienza!

Oggetto del desiderio di molti, frutto dell’oblio secondo i pellerossa, questi golosi frutti rosso brillante sono ricchi di vitamine, antiossidanti (Vit C e flavonoidi) e potassio, tutte caratteristiche che favoriscono il sostegno del microcircolo ed il drenaggio, promuovendo la riduzione di cellulite e ritenzione idrica.  

Sono anche inserite nella top ten dei cibi anti – aging per eccellenza, con un indice ORAC estremamente elevato per la loro spiccata capacità antiossidante.

https://www.ars.usda.gov/news-events/news/research-news/1999/high-orac-foods-may-slow-aging/

Altre sorprendenti proprietà benefiche delle fragole ci sono raccontate dalla Dott.ssa Pamela Moher, ricercatrice presso il Salk Institute in California: secondo i suoi studi le fragole sono in grado di RIDURRE LE COMPLICANZE DEL DIABETE e I DISORDINI DEL SISTEMA NERVOSO, grazie al loro elevato contenuto di FISETINA, un flavonoide naturale. La scienziata arriva a trasformare la famosa frase :” una mela al giorno toglie il medico di torno”, in una nuova versione: “una ciotola di fragole al giorno (37 per l’esattezza) toglie non solo il medico di torno, ma una intera flotta di dottori, compresi neurologi, endocrinologi e forse anche oncologi.

https://www.salk.edu/news-release/flavonoids-could-represent-two-fisted-assault-on-diabetic-complications-and-nervous-system-disorders/

 La FISETINA, Questa potente molecola antiossidante contenuta in grandi quantità solo nelle fragole ed in minor concentrazione in altri frutti e verdura, potrebbe inoltre aiutare a trattare il declino mentale senile e ridurre la perdita di memoria in condizioni come l’Alzhaimer.

https://www.salk.edu/news-release/evidence-shows-natural-plant-compound-may-reduce-mental-effects-aging/

Per quanto questi studi abbiano ancora bisogno di conferme su modelli umani, rafforzano comunque il nostro desiderio già spontaneo di consumare amabilmente le fragole.

Facciano però attenzione i soggetti con diverticolosi, poichè i “semini” neri che punteggiano la superficie della polpa, i veri frutti, potrebbero infiammare i diverticoli.

 Particolare cautela dovranno avere anche i soggetti allergici, ai quali vengono sconsigliati gli alimenti istamino – liberatori come le fragole per scongiurare crisi di orticaria e di eczema: valutate bene quale può essere le vostra reazione personale. Secondo la medicina affettiva, “l’eczema traduce la paura di sé, l’allergia verso se stessi nel ruolo che si interpreta sulla scena sociale o familiare. L’orticaria rappresenta una sottomissione forzata. Ciò che appare sulla pelle riflette le tensioni tra la nostra immagine sociale e le inquietudini della nostra anima, le nostre pulsioni” (La medicina affettiva, psyche e piante dell’orto; B.Vial – B. Mandrant; Xenia Edizioni).

 Spero che  questa breve dissertazione sul “simbolo della primavera” abbia dissipato ogni dubbio e paura sul suo consumo, abbia arricchito il vostro bagaglio culturale sull’argomento e infine invogliato all’acquisto prima che sua la stagionalità finisca.

 

Condividi su
Last modified on Mercoledì, 15 Aprile 2020 12:52

I Nostri Orari

Dott.ssa Cristina Domenichelli

  • Lunedì 14:00 - 20:00
  • Martedì 9:00 - 20:00
  • Mercoledì 9:00 - 12:30
  • Giovedì 9:00 - 20:00

 

Dott.ssa Fabiana Leonardi

  • Martedì 9:00 - 19:00
  • Martedì 9:00 - 19:00
  • Giovedì 9:00 - 20:00
  • Venerdì 10:00 - 20:00
 

Ricette Light

  • STRACCETTI CON CARCIOFI E OLIVE
    Scritto da
    Sapori di stagione sulle nostre tavole, per accogliere l'avanzare della…
    Condividi su
  • Passatelli in Brodo
    Scritto da
    Passatelli in Brodo 189 Kcal a porzione Spesso cerchiamo nuovi…
    Condividi su

Fabiana Leonardi

Albo Nazionale dei Biologi (Sez. A)

N. di iscrizione all’Ordine 056508

Indirizzi
Viale dei Campioni 20 - 00144 Roma
Via Roma 133 - 00071 Pomezia
Viale di Nuova Florida 153 - 00040 Ardea
Via Dante Alighieri 33 - 04012 Cisterna
 
Telefono
Social

 

Cristina Domenichelli

Albo Nazionale dei Biologi (Sez. A)

N. di iscrizione all’Ordine 058524 

Indirizzi

Via della Balduina 250 – 00136 Roma
Via del Pigneto 164 – 00176 Roma
Zona Giulio Agricola – 00174 Roma

Telefono
Social